Le Canzoni Popolari Milanesi

 

 

Canzoni Milanesi d但utore

Traduzioni di Brassens

*La Guerra

*La Mala

*L丹steria

*Ballate e storie d誕more

*Ninne Nanne e bambini

*Filastrocche e conte

I Mestieri

 

Donne donne gh定 chi el magnan

Spazzacamino

El molettin

La Roeuda la gira

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Donne donne gh定 chi el magnan

 

Donne donne gh定 ch el magnano

Ch el gh檀a voeuja de lavor

E se gh誕v on quaicss de faa giust

Tosann Gh定 chi el magnan

Ch el gh檀a voeuja de lavor.

 

Salta foeura ona spostta

Cont in man 創a pignatta rtta:

e se me la giust, propi de galantm

mi si ve la daria de nascst del m mm.

 

El marito, apos a l置scio

El gh誕veva sentito tutto

El salta foeura, cont on tar鑞l in man

E pim e pum e pam su la crapa del magnan.

 

El magnano el dis nagtta

E値 va via con la crapa rtta

Senza ciam dottor n avocatt

El s stagn la crapa al pst di so pignatt,

Senza ciam dottor n avocatt

El s stagn la crapa al pst di so pignatt.

Torna all段nizio

 

 

Spazzacamino

 

Su e gi per le contrade

Di qua e di l si sente

創a voce allegramente

喪iva el spazzacamin !

Su e gi per le contrade

Di qua e di l si sente

創a voce allegramente

喪iva el spazzacamin !

 

S誕ffaccia a la finestra

La bella signorina

Con voce graziosina

Ciama el spazzacamin

S誕ffaccia a la finestra

La bella signorina

Con voce graziosina

Ciama el spazzacamin

 

Prima lo fa entrare

E poi lo fa sedere

Gli d mangiare e bere

Per poi spazz el camin

Prima lo fa entrare

E poi lo fa sedere

Gli d mangiare e bere

Per poi spazz el camin

 

E dopo aver mangiato

Mangiato e ben bevuto

Gli fa vedere il buco

Il buco del camin

E dopo aver mangiato

Mangiato e ben bevuto

Gli fa vedere il buco

Il buco del camin

 

E quel che mi rincresce

O caro giovinetto

Che il mio camin l定 stretto

Com el far a passar ?

E quel che mi rincresce

O caro giovinetto

Che il mio camin l定 stretto

Com el far a passar ?

 

Non dubitar signora

Son vecchio del mestiere

So fare il mio dovere

Su e gi per il camin

Non dubitar signora

Son vecchio del mestiere

So fare il mio dovere

Su e gi per il camin

 

E dopo quattro mesi

La luna va crescendo

La gente va dicendo

L定 lo spazzacamin

E dopo quattro mesi

La luna va crescendo

La gente va dicendo

L定 lo spazzacamin

 

E dopo nove mesi

ネ nato un bel bambino

Che somigliava tutto

A lo spazzacamin

E dopo nove mesi

ネ nato un bel bambino

Che somigliava tutto

A lo spazzacamin.

Torna all段nizio

 

 

El molettin

 

M pader fa el moletta

E mi foo el molettin,

quand sar mort m pader

faroo el moletta m,

e zom e zom e zom

e zom e zom e zom e z

quand sar mort m pader

faroo el moletta m.

 

M pader ciappa i zvanzigh

E mi ciappi i quattrin,

quand sar mort m pader

faroo el moletta m

e zom e zom e zom

e zom e zom e zom e z

quand sar mort m pader

faroo el moletta m.

Torna all段nizio

 

La roeuda la gira

 

O dnn gh定 ch el moletta

Se gh誕vi el cortell coi dent

Se gh誕vi la forbesetta

Che taja p per nient

Cortell e forbesetta

O dnn port鑪ej ch

No gh定 nessun moletta

Che mola m鑠 de m,

No gh定 nessun moletta

Che mola m鑠 de m.

 

E gira la roeuda la gira

E la gira la roeuda e la v

Gira gira Giovann che v鑒n sira

Ma la roeuda la stenta a gir.

 

L定 on pezz che foo gir

Sta roeuda innanz e indree

Ma mai podaroo vanz

Cinq gh鑠 de sto mestee

L定 inutil pen瀏h sora

L定 insc che la gh檀a de 創d

Sta roeuda stt e sora

M gh檀oo de fa gir,

sta roeuda stt e sora

mi gh檀oo de f gir.

 

E gira la roeuda la gira

E la gira la roeuda e la v

Gira gira Giovann che v鑒n sira

Ma la roeuda la stenta a gir.

 

Lass鑪 ch el mond el gira

E gira anca la lunacome i tosann de sira

In cerca de fortuna

E m col m car鑼t

Voo in gir de ch e de l :

O dnn gh定 chi e moletta

Se gh avi de f mol,

O dnn gh chi el moletta

Se gh誕vi de f mol.

 

E gira la roeuda la gira

E la gira la roeuda e la v

Gira gira Giovann che v鑒n sira

Ma la roeuda la stenta a gir.

 

E gira, gira, gira, gira, gira l !

Torna all段nizio

 

Torna all段ndice

delle canzoni